Are you looking for something?

Bloglovin

Follow on Bloglovin
, , , , , , , ,

April Most Played

Siamo giunti al mese di aprile, io ho sistemato la grafica del blog (a proposito, che ve ne pare? :D ) e sono pronta a mostrarvi i miei most played.
Ma prima vi devo fare una piccola, necessaria, premessa: mi sono truccata pochissimo, considerando i giorni di vacanza in cui sono stata “shalla”, i giorni di malattia e i giorni di lavoro in piscina. Quindi questi sono effettivamente i prodotti più usati, ma non usatissimi.

Ecco.
Passiamo quindi alle cose usate!
Ah, come al solito, taggo Chiara (ciao Chiara!) di GoldenVi0let.

Acqua distillata alle rose, Roberts. La uso come tonico dopo lo struccaggio, e l'odore mi ricorda tantissimo la mia nonna (che usa l'acqua di rose anche per profumare il gatto, parliamone). Credo che sia grazie a lei se la mia pelle è molto più pulita, da quando la sto usando la mia pelle si “sgrassa” molto di più.

BB Cream Garnier chiara per pelli miste/grasse. La vedete spesso, troppo spesso, ma purtroppo mia madre si è convinta che io adori questa BB Cream e continua a comprarla, inesorabilmente, anche prima di riuscirne a finire una confezione. Credo che le prossime le terrò da parte per le mie bis-nipoti. In ogni caso, a parte l'effetto mascherone pesante che anche una passata col pennello riesce a dare, il lato positivo di questo prodotto per la base è l'effetto opaco che lascia sulla mia pelle anche per ore, evitandomi l'uso della cipria.

Non vedete apparire correttori sia perché ultimamente la mia pelle sta progressivamente diventando secca, e mi appaiono meno brufoletti da coprire, sia perché le mie occhiaie spesso sono pari a zero (ringrazio Madre Natura per questo!), ma soprattutto perché con un prodotto riesco a correggere e uniformare tutto il contorno occhi. Sto parlando dell'Eye Base Primer di Kiko, mio fedele alleato da circa un anno. Ne basta una gocciolina per entrambi gli occhi, permette al trucco di reggere un'intera giornata e anche da solo, con una linea di eyeliner sottile, mi fa sentire a posto.

Sempre in zona occhi vi parlo di un mascara di cui temo di aver perso il nome, ricordo solo che è di Avon, della linea Smooth Minerals e che aveva (e ha tuttora) l'effetto allungante. Nonostante sia aperto da almeno due anni, non si è seccato, non ha cambiato consistenza e non ha perso nulla del suo effetto. Se fossi uno scovolino, me lo sposerei.

Ogni mattina, aprendo la cassettiera dei trucchi, saluto la Naked Basics, che ormai è diventata parte fondamentale delle mie giornate. Che io faccia un trucco leggero e naturale o cerchi qualcosa di drammatico (wooo), lei c'è. Faint ha quasi sorpassato il mio solito ombretto da piega in amore, il che mi spaventa. SI può usare una palette tutti i giorni di un mese?

Gli ultimi due prodotti sono di Essence. Uno è il rossetto Colour Crush (numero 08 dei Long Lasting), un rosa acceso che adoro (e di cui ho parlato abbondantemente qua) e il blush East Side Story della Trend Edition Kalinka Beauty, un rosa pescato che illumina gradevolmente il viso.

E questo è tutto per questo mese!
Quali sono i vostri most played?

, , , , ,

PaciugoPedia 2 - #4 La principessa e il ranocchio

Sono peggio del Bianconiglio di Alice, sono terribilmente in ritardo con queste PaciugoPedie. Il problema, diciamolo chiaramente, è che da sola non sono molto in grado di farmi foto decenti al viso, quindi mi serve l'aiuto del mio ragazzo e della sua reflex. E soprattutto mi serve il tempo per truccarmi, farmi fare le foto, e struccarmi. Troppo tempo!

Ora però vi mostro il quarto episodio, ispirato a Viola di Killer Colours (che scrive in svedese, essendo lei una mezza vichinga, ma grazie alle mie conoscenze di tedesco unite alla voglia di imparare l'olandese e alla Frozen-mania che mi porta a ascoltarlo in ogni lingua, inizio a capirlo :D ).

Inizialmente avevo puntato anche io sulle labbra nude, usando la matita lucidalabbra 10 di Kiko, ma poi mi sentivo poco convinta, e sono passata al 914 sempre di Kiko, applicato con il pennellino per avere un effetto più leggero.

Sugli occhi ho applicato l'Eye Base di Kiko, poi ho iniziato a sfumare Adam's Apple e Tree of Life dalla Garden of Eden, insieme a un verde medio tendente al marrone dalla 120 colori di Fräulein 3°8. L'effetto mi piace, non ho applicato né matita né eyeliner, solo mascara.

Ho alleggerito un sacco questo makeup, non in modo volontario, ma sinceramente mi piace questa versione dello smokey.

Spero di recuperare presto gli altri episodi, anche se tra poco inizia la sessione estiva e, ehm, si deve studiare, tipo.

Prodotti usati
Viso:
BB Cream Garnier light per pelli miste/grasse
Illamasqua Under-Eye Concealer 200
Elf Clarifying Powder

Labbra:
Kiko Matita lucidalabra 10
Kiko Smart Lipstick 914

Occhi:
Kiko Eye Base Primer
Sleek Garden of Eden
Fräulein 3°8 120 Colours Twist 'n' Calm Palette
Mascara Avon Smooth Minerals allungante (quello il cui nome è sparito)

ps: il titolo mi è venuto in mente pensando al fatto che mi truccherei così per interpretare la principessa della sopracitata fiaba. Pensate a Tiana con questi colori :3


, ,

#6settimanesignorrossetto S2, G4/5 - aka Stavolta non potevo fare altrimenti!

Settimana due, giorno quattro/cinqueLa famiglia Marrone / Il mio marrone preferito

Stavolta baro di nuovo, ma con una buona ragione.
Parliamo di marroni, colori che sinceramente detesto profondamente, ma ne possiedo un paio per errori.

Il primo ve l'ho già presentato qui, questo matte di Kiko che mi fa dannare, che non si scolla dalle mie labbra – cosa adorabile – ma che è odioso da struccare.
L'altro è un reperto risalente a un antico Carnevale in cui, non so perché, mi serviva un marrone e mamma mi regalò questo. Forse era un prestito mai più reso, chissà. È corredato da perlescenze ramate, non direi dorate, ma non so dire con precisione.

(Quello Kiko continua a voler apparire malva, è incredibile come sia impossibile fotografarlo!)
Il mio marrone preferito? Ahaha. No. Non me l'avete chiesto sul serio!
Nessuno, ahimè, ma magari lo troverò quello giusto.

Per guardare tutti gli appuntamenti di questo tag, cercate 6 settimane signor rossetto tra le etichette!

,

#6settimanesignorrossetto S2G2/G3 - aka Sto barando?

Settimana due, giorno due/tre – Il mio MLBB (My Lips But Better) / Il mio nude preferito

Sì, forse sto barando, ma il problema principale è che in entrambe le categorie metterei lo stesso rossetto, ovvero Cosmo di MAC.

È esattamente del colore delle mie labbra verso le 10 della mattina, visto che quando mi sveglio sono un po' più pallide. Sta bene con qualsiasi trucco, dura abbastanza (diciamo fino a che non mangio, quindi dalle 2 alle 6 ore) e soprattutto anche se si sbava su di me non si nota.

Dai commenti di una PaciugoPedia avevo intuito che ad altre persone dà un effetto diverso, qui vi metto come sta a me.

Invece quale è il vostro nude preferito?
E avete già trovato il vostro MLBB?
Che sapete dirmi di Amore di Neve Cosmetics? Ultimamente ci sto facendo un pensierino...

A presto! :D


, , , , ,

#6settimanesignorrossetto S2, G1 - aka Oggi ho tanto da dire

Settimana due, giorno uno – La famiglia nude
Ciao! Noi siamo i colori delle tue labbra, o almeno dovremmo esserlo. Noi siamo affidabili, se spariamo non si nota e siamo indiscreti.

Non sono impazzita, forse il cioccolato mi ha dato alla testa...
Comunque, ora ve li mostro.

Il primo è Cosmo, di MAC. Sono servite un paio di prove in negozio per sceglierlo, e alla fine la mia dolce metà è stata così gentile da regalarmelo di sua spontanea volontà! Lo metto spessissimo e non mi delude mai.

Golddigger di Nars è un sample che mi è stato dato da Sephora. È un gloss e non dovrebbe valere, ma essendo praticamente trasparente lo uso ogni tanto quando voglio brillare, ma senza dare nell'occhio. Ve ne avevo parlato qui.

La matita Sephora 01 Gorgeous Gold è un caso strano, perché essendo dorata non dovrebbe tecnicamente rientrare tra i nude, ma l'effetto è quello di labbra anticate, come in una foto seppia ecco. E è bellissimo!

Infine la matita lucidalabbra 10 di Kiko, che è quella matita/rossetto che potete anche applicare in coda al semaforo (non fatelo!), nel parcheggio prima di correre a prendere il treno (lo perderete) oppure appena uscite dalla piscina (asciugatevi i capelli!), senza correre il rischio di sbavare e rovinare il vostro musetto pulito. È l'amore, fidatevi.

Questi sono i miei nudes.
I vostri?

, ,

#6settimanesignorrossetto, S1, G5 - aka Siamo a buon punto!

Settimana uno, giorno cinque – Lo Spreferito
Eccoci infine all'ultimo giorno della prima settimana, quella che, leggendo rapidamente il tag, sembrerebbe la più facile.
Oggi si parla del rossetto che meno preferiamo in assoluto, e qui la mia mente si è data da fare, perché alcuni dei miei rossetti mi fanno veramente penare, ma nessuno come lui: il 12 con il vecchio packaging degli Smart Lipstick di Kiko, o almeno credo, visto che l'unica cosa che so è il suo numero.

Il colore non mi dona particolarmente, è un marrone che in foto vuole per forza apparire tendente al malva, quando non è assolutamente realistico. È totalmente matte e durissimo da applicare, praticamente un incubo.

Il suo acquisto è stato un errore di gioventù (ehm, un anno e mezzo fa), dopo aver letto per la prima volta dei MLBB. Non so perché, ma mi ero convinta che questo marronazzo fosse il colore delle mie labbra. Forse sono cieca.

Struccarlo è complicatissimo, rimane attaccato alle labbra per ore ed ore e non si leva! Da un lato è assolutamente positivo, dall'altro quando stai agognando il letto l'ultima cosa che vorresti fare è proprio metterti a grattare le labbra per staccare questo colore.

In conclusione, state lontane da questo marrone!

, ,

#6settimanesignorrossetto, S1, G4 - aka Ieri non avevo programmato il post

Settimana uno, giorno quattro - L’ultimo arrivato!
Questo rossetto è già stato nominato, ovvero lo 08 di Essence nel colore Colour Crush.
Non sono esattamente una persona da rossetto rosa bambola, e per fortuna questo non è un rosa così freddo da farmi sembrare la sorella brutta di Barbie.
Il colore è abbastanza brillante, ma non eccessivamente bluastro, non so se esista come definizione, ma potremmo considerarlo un rosa a base rossa neutra, perché non è troppo caldo, ma nemmeno troppo freddo.
Io di armocromia capisco veramente poco, ma a sentimento direi di essere fuori dallo spettro del freddo, per cui sto bene alla larga da quei colori, ma questo neutro mi piace davvero tanto.

La formulazione è anche molto confortevole, mi resiste almeno quattro ore senza ritocchi, andando a sparire al centro delle labbra quando mangio o bevo. Purtroppo non è kissproof, ma basta riapplicarlo.

Il prezzo, se non erro, si aggira intorno ai 2.29€, o comunque qualcosa di molto basso, come sempre sono i prodotti Essence. Dateci un'occhiata!

, , , ,

#6settimanesignorrossetto, S1, G3 - aka Forse stavolta riesco a essere puntuale.

Settimana uno, giorno tre. Questi sono sempre con me
Giuro, questo mio modo di dare titoli mi fa sentire un po' una carcerata, o qualcuno che conta i giorni che passano, un po' alla Rapunzel chiusa nella torre per 18 anni, ecco.

Parliamo dei rossetti che ho sempre con me, ma stavolta credo che barerò un pochino.
Innanzitutto, partiamo dalla premessa che io il rossetto lo metto ogni mattina a fine trucco, quando occhi, guance e tutto il resto è già a posto. Ma dopo essermi truccata, scendo in cucina a fare la colazione, quindi se il rossetto non è duraturo, tanti salutoni. Per questo spesso alla mattina, per andare in università, tendo a avere nude e nudini vari.
Ed è soprattutto per questo che spesso nella mia trousse con fiocco (aka bustina con tutto il necessario per sopravvivere) troviamo Cosmo di MAC, il mio MLBB, un nude caldo, che su di me rivela un lato caldo, al punto da sembrarmi un rosa pescato, ma forse sto delirando.

Da quando l'ho comprato, lo 08 di Essence Colour Crush è diventato un mio nuovo amico del cuore. Su di me risulta molto rosa bambola, bisogna ammetterlo, ma non è un colore così freddo, così vivace sulle mie labbra da sembrare finto o, secondo me, stonare. Per questo è spesso con me, giorno e notte.

Infine, il lip butter Yes To ai frutti di bosco (detti volgarmente berries) (ah, inglesi, come siete poco poetici!), che come vi dicevo è un po' come barare alla fine, no? Non è propriamente un rossetto, ma oggi che è rimasto tristemente solo sulla scrivania anziché venire con me a Milano ho provato sensazioni orribili, come le labbra secche, e mi si è addirittura formato un taglietto! [sto esagerando volutamente il tono melodrammatico, il taglio sul labbro è l'ultimo dei miei problemi oggi, ndr.]

Questo è quello che viene sempre con me!
A domani, bellezze!

, , ,

#6settimanesignorrossetto, S1, G2 - aka Titoli molto minimal

Settimana uno, giorno due. Marche di rossetto più acquistate.
Contando un paio di latitanti, sempre loro, queste sono le due marche di cui ho più rossetti: Kiko e Astra. Gli altri brand non sono assenti, ma della maggior parte ne ho due esemplari, quindi rimangono tutti in pareggio.

Kiko, con ben otto prodotti (due sono assenti) si classifica in testa, complici le solite promo sui rossetti. Alcuni colori sono orribili (un marrone, orrore della mia vita), ma la maggior parte viene usata spesso, come la matita nude, passepartout in caso di emergenza.

Astra invece è relegata a un prugna scuro, un bordeaux intermedio tra rosso e prugna e un rosso freddo, bellissimo e che resiste a una cena thailandese. Ma di questo ve ne parlerò, forse, un'altra volta.

Ci leggiamo, di nuovo, domani!

S1, G1

,

#6settimanesignorrossetto, S1, G1

Dall'alto dei miei ventotto rossetti (che a una donna normale potrebbero sembrare tanti, ma tutte voi penserete che sono solo all'inizio della mia collezione) inizio il tag #6settimanesignorrossetto. Perché lo faccio? Mah, forse per vedere bene di usare tutti i colori in mio possesso, o anche solo perché posso postare ogni giorno *risata malefica*

In ogni caso, inizio subito con il citare le due creatrici: Laura e Des.
Qui


trovate le informazioni, o almeno quelle che sto seguendo io. Se sto sbagliando, fustigatemi pure pubblicamente.
E detto questo, parto dal primo giorno.

Settimana uno, giorno uno. Ecco come li sistemo.
Suona come una minaccia per tutte le patite di rossetti, ma io li tengo in una scatola di plastica resistente, trasparente. Penserete che siano tutti perfettamente ordinati, precisi, in gradazione di colore o in ordine di altezza, e invece no: sono alla rinfusa. Come cadono. Come si mischiano mentre cerco.
Patite dell'ordine, spero che vi sia passato il colpo al cuore, ma non saprei come altro sistemarli. Hanno troppe altezze diverse e forme varie, quindi rimangono allegramente sparpagliati. E io mi trovo anche comoda, devo dire.

Questi sono i miei piccolini. Meno due. Che sono attualmente latitanti (avviso alla sorella minore, ridammeli, subito.)

A domani!

, , , , , , , ,

PaciugoPedia 2 - #3 Glitter Requiem


In ritardo di un paio di settimane, ecco il terzo episodio della PaciugoPedia 2.0, finalmente sui vostri schermi.
Tagliando corto, ecco cosa ho combinato io:

Innanzitutto, problema eyeliner. Io non ne possiedo nessuno glitterato, quindi mi sono arrangiata con un bianco shimmer, poiché non trovavo nemmeno nessun ombretto argentato. Effettivamente avere una 120 colori senza argenti shimmer è un problema. Pensavo di ovviare con gli eyeliner sticker di Essence, ma ahimé non sono riuscita a incollarli nello stesso modo, quindi tanti saluti.
Non ho nemmeno nessun ombretto rosso, quindi ho cercato di rimediare con un marrone mattone, nella piega, che però in foto è sparito. Ma giuro che c'era!

Non ho avuto il coraggio di fare le labbra nude. Assolutamente no. Soprattutto non con quell'effetto inizio anni Novanta che vedo nelle foto di matrimonio di mia madre. Diciamo che il rosso scuro è stato una scelta migliore.

Viso:
BB Cream Garnier per pelli miste o grasse
Illamasqua Under-Eye Concealer 200
Elf Clarifying Powder
Blush pescato dalla palette 28 blush Fräulein 3°8

Labbra:
Astra RossoChic Gilda

Occhi:
Kiko Eye Base Primer
Urban Decay Crave (dalla Naked Basics)
Marrone mattone e bianco panna shimmer dalla 120 colori Twist 'n' Calm di Fräulein 3°8
Avon mascara allungante (il cui nome si è cancellato dalla confezione)

E questo è tutto.
Guardando angosciata i colori pastello che mi aspettano tra pochi paciughi, questo nero scuro scuro sembra quasi tenero. Quasi.

Altri paciughi!
#1 Occhi felini strabici

, , , , , , ,

March Most Played

Avendo troppi (pochi) prodotti finiti questo mese, ho deciso di iniziare qualcosa di nuovo, visto che scrivo tantissimo su questi lidi, e di questo ringrazio sempre la cara università milanese.
La PaciugoPedia arriverà, un giorno, quando avrò il tempo di truccarmi decentemente.
Per ora si parla di preferiti del mese, o come li chiama Chiara i Most Played.

Veniamo a marzo, mese alquanto caldo ma con anche notevoli precipitazioni atmosferiche. Come vedete sulla carta, quasi tutti i prodotti più usati sono recenti arrivi nei miei cassetti. Sì, sono come le bambine che iniziano a giocare a qualcosa quando ancora gli altri giochi sono in disordine (non lo faccio anche con i libri, noooo)

Prima di tutto, i Fake Techniques presi da BuyInCoins. Ci hanno messo un po' a arrivare, ma questi due che vedete li adoro! Sono lo Stippling Brush e il Contour Brush (o almeno credo si chiamino così). Uno lo uso principalmente per fondotinta e cipria, l'altro per il blush e, quando lo metto, l'illuminante. Sono morbidissimi e finora non hanno perso ancora peli. Restando sempre sui pennelli, il mio non-così-recente amore è questo pennello Kiko, il 200, che è un carinissimo pennello da sfumatura. Lavandolo le setole si sono un po' aperte, devo trovare come tenerle vicine, altrimenti mi fa il solletico quando lo uso!

Ci sono un sacco di prodotti Kiko, effettivamente, ma sono tutti bellissimi. Uno è lo smalto Cupcake numero 647, il più chiaro. L'effetto è stupendo, le unghie hanno questi pallini colorati che resistono un sacco (una settimana, anche andando in piscina, senza base!). Presto arriverà anche qualche altro colore. Il primer occhi secondo me è perfetto. Mi fa durare qualsiasi trucco a lungo e anche da solo è sufficiente per illuminarmi lo sguardo (tecnica usata quando sono di fretta, insieme a una riga di matita e mascara). Il rossetto il 909 di non-ricordo-che-linea, comunque era in offerta a 2.50€. Ed è diventato mio. È un rosso scuro, freddo direi, non saprei definire bene a cosa assomiglia, ma se applicato direttamente è un rosso molto scuro, se applicato con un pennellino l'effetto è più quello di un mattone/magenta lieve.

Matita per sopracciglia Essence nel colore intermedio, Brown, ovvero la perfezione. Non è troppo morbida e per riempire i buchetti delle mie folte ciglia è impeccabile. Anche il “pennellino”, i quattro peletti sul tappo, aiuta a ordinare le sopracciglia. Restando sempre in zona occhi, le palette, e quindi gli ombretti, più usate sono due: la Naked Basics, un regalo decisamente inaspettato, e la Garden of Eden di Sleek. Nel caso della prima, sono Naked 2, Faint e Crave i più usati, mentre Flora e Phyton mi hanno rubato il cuore, soprattutto assieme.

E questi sono i miei most played. I vostri quali sono?

Follow by Email

Followers

ChocolateMakeup. Powered by Blogger.