Are you looking for something?

Bloglovin

Follow on Bloglovin

Best of 2013

Siamo dunque giunti alla fine del 2013. Non che cambi molto, la vita rimane uguale a prima, non ci saranno grandi svolte stanotte allo scoccare dei dodici rintocchi, a meno che non troviate il vostro principe azzurro stanotte, che è lecito.
Ma siccome io sono già felicemente promessa in sposa, come la cara Aurora, non prevedo che tra oggi e domani mi risveglierò come una persona nuova. Magari una persona assonnata o con qualche brufolo in più, ma nuova nuova non credo.

Questa introduzione pessima è per presentarvi il tag (è un tag, vero? Io lo considero un tag.) di Like a candy shop, il tag dei “Best of 2013”.

Iniziamo subito. (Niente foto, post minimal!)

1. Best Nail Polish
Ce ne sarebbero un po' per questa categoria, contando anche il mio novello amore per Spartan, ma penso che il premio vada al 422 di Kiko della LE primaverile, che è il caro color Tiffany. È un colore molto estivo, ma che sfoggio senza paura anche in questi mesi meno caldi. Tanto amore per lui, insomma. Si asciuga subito e anche con una passata il colore è deciso. Sì, decisamente tanto amore per lui.

2. Best Lip Product
Qui la scelta è ardua. Ma che dico, so già qual è: Cosmo di MAC, il mio MLBB, l'Amplified che accompagna le mie giornate milanesi. È sempre con me in borsetta per i ritocchi di metà giornata e per i giorni in cui non metto il rossetto a casa (cosa che capita spesso, sono troppo pigra io).

3. Best Eye Product
Siccome non vedo “Best Mascara”, il premio lo prende il Ciglia Finte di Maybelline. Lui riesce, da solo, senza piegaciglia, a aprirmi lo sguardo e a far sembrare i miei quattro peletti qualcosa di simile a dei ventagli. Cioè, circa. Ecco.

4. Best Face Product
Qui la scelta è difficile davvero. Non c'è un prodotto che mi abbia lasciata a bocca aperta per tutto l'anno, se non una categoria di prodotto, con alti e bassi a seconda delle stagioni, ovvero le BB Cream. Per me sono la salvezza, perché mi fanno sembrare la pelle meno spenta e non appesantiscono troppo, ma ognuna ha i suoi pro e i suoi contro, quindi non ne promuovo una in particolare. 6 politico a tutte.

5. Best App
Quest'anno non ho avuto un cellulare fisso, ma un'app che mi ha accompagnata è la stupidissima Candy Crush Saga, che nei momenti di nullafacenza totale mi tiene sveglia e mette alla prova anche il mio cervello. No, non ve la consiglio perché crea dipendenza. Anche se oltre il livello 165 proprio non riesco ad andare, oh.

6. Best Memory
Questa è una domanda tosta. Il miglior ricordo. Mh. Probabilmente ogni volta che cucino con il mio ragazzo. Cucinare con lui è una cosa tenerissima, mi piace più di tante altre che facciamo assieme. O forse anche guardare Masterchef 3 USA con lui, non saprei quale delle due mi rimarrà più a lungo in testa.

7. Best Experience
Diventare istruttrice di nuoto. È vero, il brevetto ancora non ce l'ho, ma arriva a breve, ed è anche vero che ho soltanto tre corsi, ma non mi importa. Io adoro l'acqua, adoro la piscina e adoro insegnare a quei microbi a non avere paura di galleggiare, a muoversi in un ambiente diverso, a smettere di frignare perché tanto a piangere entra solo acqua in bocca.
(piccola nota: io adoro i bambini dai 2/3 anni in su, quando parlano, interagiscono e fanno ridere; quelli più piccoli li detesto, anche se sono carucci, perché non capisco cosa vogliano da me.)

8. Best Lesson Learned
Sicuramente che non devo per forza fare tutto da sola, caricarmi tutto sulle mie spalle, perché se chiedo aiuto non faccio la figura di chi non sa fare le cose, ma semplicemente dimostro che gli altri sono importanti per me.
Pensiero complesso, ma meglio di così non so proprio come dirlo!

9. Best Movie Seen
Rush. Potrei dire Frozen, ma l'ho appena visto e la traduzione italiana non mi fa impazzire, mentre il mondo della Formula 1 mi piace mooolto di più! (Okay, la presenza di Chris Hemsworth potrebbe influire nel mio giudizio, ma anche Mila Kunis in “Oz the Great and Powerful” influisce sul giudizio del cosiddetto sesso forte...). Non è esattamente il film che consiglio a tutte le future principesse, ma per svagarsi e farsi un po' di cultura automobilistica è perfetto.

10. Best Book Read
La sfida è all'ultimo sangue, ma vince Wicked. Vince la storia di una donna lasciata ai margini da tutti, che sfida il suo intero mondo per ciò che lei crede sia giusto, una donna che ama fino alla fine, che non smette di sperare nemmeno quando sembra troppo tardi. Elphaba è la mia role model. Io posso sconfiggerela gravità.

Questo è quanto, bellezze.
Passate una bella serata e ci leggiamo nel 2014! (ci metterò un mese prima di scrivere la data giusta, già lo so)
Valeria


ps: Vale anche come “Christmas Red?”
(No, zucca, che non vale come doppio post! Taci che fai più bella figura!)

Comments
13 Responses to “Best of 2013”
  1. Rush ♥ era la mia seconda scelta come film dell'anno :D
    Auguri :)

  2. Ahaha
    La mia seconda scelta è la Disney, as usual ♥

  3. Awww Rush *_* Io l'ho adorato sin dal trailer per via della mia passione automobilistica, guardo la F1 da quando avevo meno di 10 anni *_*
    Frozen devo ancora vederlo (disonore sulla mia muccaaaa) - cos'hanno combinato col doppiaggio? Traduzioni che non c'entrano niente?
    Se riesco a fare anche io questo tag entro stasera sarà un miracolo XD
    Auguri *_*

  4. Elisha87 says:

    ma solo io non ho visto rush allora? XD non sapevo nemmeno che esistesse *si va a nascondere dietro le tende del salotto*
    tanti tanti auguri!! :*

  5. Le traduzioni fanno pena. Assolutamente.
    Canzoni stupende, trasformate in un'accozzaglia di versi senza senso.
    Non voglio farti spoiler, per cui quando lo andrai a vedere scrivimi da qualche parte "Ho visto Frozen. Parliamo di quando "Do you want to build a snowman", "Let it go" e "For the first time in forever" siano state tradotte da cani".
    Veramente un pessimo lavoro. E poi le voci. Elsa ha la voce troppo vecchia in italiano!

    Rush. Oh. Anche io adoro le corse *-*

  6. Ti dirò due buoni motivi per vedere Rush:
    1) Lo stile delle riprese, alcune inquadrature (quando zoommano sull'erba a bordo pista mentre le monoposto sfrecciano...), l'accuratezza di abiti e acconciature, tutta questa precisione è mozzafiato! Sembra quasi che sia stato effettivamente filmato negli anni '70.
    2) Chris Hemsworth è mozzafiato.

  7. Ciao! Ho scoperto solo ora il tuo blog grazie a questo tag e devo dire che concordo perfettamente con te per Candy Crush Saga (l'ho scaricato anche io ed è una specie di droga! Per ora sono bloccata al livello 89, ma mi piace un sacco!!) e Rush (ne ho parlato anche sul mio blog, perchè pur non essendo un'amante della Formula 1, mi è piaciuto un sacco!).
    Se ti va di passare a vedere il mio blog, si chiama "La vita in lilla".
    Tanti auguroni di buon anno! :)

  8. Sapevo già di Let It Go e non ero per niente contenta, ma adesso sono direttamente scoraggiata .-.
    Oddio, io ho la fissazione delle voci. Quando sono andata a vedere il primo Lo Hobbit, l'hanno scorso, ero terrorizzata dal fatto che Gandalf avrebbe avuto una nuova voce. Grazie al cielo hanno scelto Gigi Proietti, che io adoro XD Presterò attenzione ad entrambe le cose e ti farò certamente sapere (ti ho aggiunta su Twitter, è l'unico social che uso XD), spero di andare in questi giorni! *_*

  9. Piper C says:

    Masterchef *.* dopo avrrlo letto non ho capito più nulla, addoro! Costringo anchebil mio ragazzo a vederlo xD

  10. Passo sicuramente, cara, e buon anno anche a te!
    :)
    Diventa una droga, sì T.T Adesso c'è pure la parte in "notturna", che ansia!

  11. Versione italiana o americana?
    Io adoro Bastianich xD

  12. Piper C says:

    Basta che sia! Guarderei anche quello israeliano se lo passassero! (Anche perché la giudicessa è uno spettacolo).
    Ma quanto è figo cracco?!

  13. Beh, non è male, ma è troppo "finto", secondo me, si è costruito troppo il personaggio.
    Barbieri è un cucciolino tenerino invece!

Leave A Comment

Dimmi quello che ne pensi, la tua opinione è molto ben accetta!

Follow by Email

Followers

ChocolateMakeup. Powered by Blogger.