Are you looking for something?

Bloglovin

Follow on Bloglovin

Il mistero del 422

Ho uno smalto di cui non so il nome, ma di cui posso dire tanto, tanto, tanto.
(Piccola nota aggiuntiva: probabilmente il colore è Mint Green, così deduco spulciando vari blog).
Possiamo vedere l'effetto di una passata sul mignolo e due passate sull'anulare.
La differenza è veramente minima!

È il 422 di Kiko, un Celebration Nail Laquer uscito con la collezione Colours in the World questa primavera. È stato un regalino del mio ragazzo una noiosa mattina universitaria.
È esattamente il color Tiffany, e nonostante non possieda nulla della famosa gioielleria, sono sicura che il lattementa è proprio questo.
Il finish è lucido, laccato probabilmente. Ha una buona durata (considerato che le mie mani sono spesso a mollo o alle prese con penne e tastiere), e quando si sbecca è facile da ritoccare.

Io mi sono totalmente innamorata del colore, anche se ho sentito che nella collezione permanente esiste un colore praticamente uguale. 
Mh, dubbio amletico anche questo, perché fare due colori uguali? 
Oh, ma il mio ha il tappino argento *scappa via correndo come una bimba di cinque anni*.
Non ha particolarità per cui eccelle, ma non è nemmeno afflitto da gravi disgrazie.

Il lato migliore è senza dubbio la durata: quattro giorni sulle mie mani se li fa senza alcun problema. Con una passata il colore è già pieno, con due si nota molto di più il finish lucido.
L'asciugatura è rapida (poco più di un minuto), ma ho il sospetto che sia merito delle mie unghie, visto che qualsiasi smalto si asciuga rapidamente su di loro!
Lo porto quasi sempre senza base, ma non mi ha mai macchiato le unghie.
Il PAO è 36 mesi e il costo era, se non erro, 4,90€., ora con gli sconti sulle edizioni limitate lo si trova a 2,40€.

Come accennavo prima, di questo colore è sparita ogni traccia sul sito del brand. Scomparsa, puff!
All'inizio credevo fosse un problema esclusivamente italiano, magari era disponibile in altri stati.
No. Tra il 421 (Pearly Pink Iguana) e il 423 (Pearly Peacock, questo in mio possesso) non c'è nessun lattementa.
Direttamente dalla pagina Kiko, vediamo l'assenza di un colore anche lontanamente simile a un lattementa.


Indagando più a fondo, si legge nella pagina dedicata al prodotto che è disponibile in dieci tonalità.
Ora, non sono un'indovina, ma qualcosa mi dice che due colori sono andati letteralmente a ruba o qualche cattivone dei fumetti ha rubato i barilotti di 419 e 422.

Fortunatamente la mia dolce metà ha provveduto a regalarmelo ad aprile.
He couldn't be lovelier.

Valeria

Comments
2 Responses to “Il mistero del 422”
  1. Elisha87 says:

    che l'abbiano tolto proprio perché uguale al lattementa?? difatti inizialmente guardando la foto credevo stessi parlando proprio di quello!

  2. Ahaha
    Non lo so, guarda. Ho visto da alcuni swatches che uno è un po' più chiaro dell'altro, ma allora non saprei spiegarmi il 419, che dovrebbe essere un arancio. C'è un arancio anche nella collezione permanente? Mh...

Leave A Comment

Dimmi quello che ne pensi, la tua opinione è molto ben accetta!

Follow by Email

Followers

ChocolateMakeup. Powered by Blogger.